Come capire l’andamento della borsa

Capire l’andamento della borsa è importante per chi intende entrare nel settore del trading online e rilevante sarà saper leggere i grafici di borsa. Ecco come capire l’andamento della borsa su tradingsulweb.it.

Comprendere ciò che i segni riportati su di un grafico significano è molto utile al trader, per poter conseguire un miglioramento alla propria capacità di investimento.

Chi opera in un mercato azionario utilizza tanti i grafici e le decisioni di vendita oppure di acquisto si vanno a fondare proprio sull’analisi tecnica e fondamentale.

Il grafico azionario rappresenta graficamente il prezzo riferito ad un dato titolo in un determinato periodo di tempo.

Durante lo studio di un grafico, si cerca di comprendere l’andamento dei prezzi, facendo così un’analisi tecnica, questo studio è impiegato per poter comprendere la direzione dei prezzi nel mercato, in un passato periodo, così da decidere a seconda della previsione dell’andamento dei prezzi nel prossimo futuro.

Tre tipi di grafici di borsa:

  • grafici a candela oppure candlesticks;
  • grafici a barre;
  • grafici a linee.

Il grafico a candela, meglio noto come candlestick è un particolare tipo di rappresentazione dell’oscillazione dei prezzi di un mercato, adatta in particolare per chi cerca investimenti a lungo termine e per chi usa tecniche di day trading.

L’analisi del grafico a candela origina dall’antichità, va a fondarsi sulle prime osservazioni tecniche per poter descrivere l’andamento del mercato del riso in Giappone, per questo si tratta di un grafico noto come candlestick giapponesi.

La primaria caratteristica di tali grafici è sicuramente la loro efficacia nel far capire quali sono i punti di svolta del mercato, vengono anche impiegati, per il loro potenziale elevato di riduzione al rischio.

Nel grafico a candela si possono leggere delle componenti del mercato:

  • prezzi di apertura;
  • massimo e minimo;
  • prezzo di chiusura.

Anche se tale tipo di grafico può ricordare quello a barre, in realtà è molto diverso, perché nel grafico a candela si riconosce il corpo principale, noto anche come corpo reale. Tale parte serve ad individuare le diversità fra la sessione di apertura e quella di chiusura delle contrattazioni in uno specifico giorno.

I grafici a candela sono semplici da leggere, a differenze di altri tipi di rappresentazione, valgono alcuni regole:

  • la lunghezza della barra va ad indicare la diversità fra i prezzi di apertura e chiusura;
  • il colore riferito all’andamento del titolo.

In genere, i colori delle candele possono essere nero o bianco, indica un prezzo in discesa; rosso o verde, indica invece, un prezzo in rialzo.